La Sicilia è una regione ad alto rischio. Terremoti‚ alluvioni‚ frane‚ eruzioni vulcaniche‚ incendi. Rischi naturali cui si sommano a quelli legati alle attività dell’uomo‚ che contribuiscono a rendere fragile il nostro territorio.
Previsione e prevenzione dei rischi‚ soccorso delle popolazioni colpite‚ contrasto e superamento dell´emergenza e mitigazione del rischio sono le attività di protezione civile individuate dalla vigente normativa D.lgs. 1/18 "Codice di protezione civile".

L’attività di previsione:

– svolta con il concorso di soggetti scientifici e tecnici competenti

– mira a valutare gli scenari di rischio e‚ quando possibile‚ a preannunciare‚ monitorare‚ sorvegliare e vigilare gli eventi e i livelli di rischio attesi.

Allertamento‚ pianificazione‚ formazione‚ diffusione della conoscenza della protezione civile‚ informazione alla popolazione‚ esercitazioni e applicazione della normativa tecnica sono i principali strumenti di protezione civile per la prevenzione dei rischi sul territorio e hanno l’obiettivo di evitare o limitare i danni in caso di emergenza.


L’attività di soccorso consiste‚ invece‚ nell’insieme degli interventi di prima assistenza alle popolazioni colpite.

Il superamento dell´emergenza‚ infine‚ consiste nell’insieme delle iniziative necessarie per rimuovere gli ostacoli alla ripresa delle normali condizioni di vita nei territori colpiti.

 



123123