Ucraina: dalla Sicilia partono i primi convogli di aiuti umanitari. La protezione civile siciliana in prima linea per far fronte all’emergenza provocata dalla guerra.

Raccolti da Diocesi Acireale, organizzazioni di volontariato, scuole e comuni, con il supporto operativo dei volontari della protezione civile regionale

10/03/2022 12:16:15


 Ucraina: dalla Sicilia partono i primi convogli di aiuti umanitari. La protezione civile siciliana in prima linea per far fronte all’emergenza provocata dalla guerra.

SFOGLIA LA GALLERY

18 MAR - Arrivati gli aiuti siciliani in Ucraina. Anna Starostenko e’ vicepresidente dell’organo esecutivo di Kiev e si incarica della consegna di tutto agli ospedali di Kiev. Oltre all´aiuto fattivo dei tanti volontari siciliani, un plauso va rivolto a Katya, Olena, Liudmila, Irina, Oksana, Tatiana, Lilia e tutte le donne ucraine residenti in Sicilia senza le quali tutto questo non sarebbe stato possibile.
https://www.facebook.com/DrpcSicilia

Video: https://www.facebook.com/779873817/posts/10159654141588818/?d=n

14 MAR - EMERGENZA UCRAINA - Si è appena conclusa la Riunione nazionale di Protezione Civile con il Dipartimento Nazionale, Ministero dell´Interno, Polizia di Stato, prefetti, Regioni e Anci per definire operativamente le azioni da implementare per accogliere la popolazione ucraina sul territorio nazionale.

Scarica il documento di lavoro su "EMERGENZA UCRAINA Riunione con i Commissari delegati ed il Comitato di coordinamento (ex. OCDPC 872).

 

CATANIA, 09 MAR - Un convoglio con aiuti umanitari raccolti dalla diocesi di Acireale, da un gruppo spontaneo di 75 volontari Ucraini residenti in Sicilia e dalla associazione GertaHumanReports partirà oggi alle 15 dalla sede regionale della Protezione civile di largo Taormina a San Giovanni la Punta, nel Catanese. La spedizione è stata organizzata grazie al supporto delle organizzazioni di volontariato attivate dalla Protezione civile della Regione Siciliana. Il tir, messo a disposizione dalla Luigi Cozza trasporti, consegnerà a Rava-Ruska, sul confine di Polonia e Ucraina, aiuti umanitari, presidi ospedalieri e prodotti medico sanitari.