Campagna Antincendio Boschivo 2022. Oggi al via le riunioni sul territorio per potenziare le azioni di contrasto

Una nuova sinergia tra il DRPC, CFRS e DSR con la partecipazione del Comando Regionale del Corpo Nazionale dei VVF.

13/05/2022 21:49:12


Campagna Antincendio Boschivo 2022. Oggi al via le riunioni sul territorio per potenziare le azioni di contrasto

SFOGLIA LA GALLERY

MESSINA – Si svolgerà, oggi pomeriggio lunedì 16 maggio 2022, a Messina, presso il Distaccamento Forestale Colli San Rizzo, la prima delle nove riunioni territoriali per organizzare le attività coordinate nell’ambito della Campagna antincendio boschivo 2022.

Alle riunioni operative saranno presenti i dirigenti regionali degli enti interessati alla problematica, Ing. Salvo Cocina per il DRPC Sicilia, dott. Giovanni Salerno per il Corpo Forestale e il dott. Mario Candore del Dipartimento Sviluppo Rurale e Territoriale, ai quali quest’anno si aggiunge anche il Dirigente Generale del Comando Regionale dei Vigili del Fuoco, ing. Ennio Aquilino.


Già nel corso della campagna AIB 2021, a seguito della sottoscrizione di una convenzione fra il DRPC, CFRS e DSR, si sono svolti, presso le sedi dei distaccamenti provinciali del CFRS e del DRPC n.7 incontri territoriali finalizzati all´organizzazione delle attività per migliorare la sinergia fra tutti gli operatori delle diverse strutture nelle attività di previsione, prevenzione, contrasto ed emergenza connesse al rischio incendi.


Quest´anno il raccordo tra le forze in campo è stato potenziato coinvolgendo, sin dalle fasi della formazione il Comando Regionale del Corpo Nazionale dei VVF, con il quale il DRPC Sicilia ed il CFRS hanno sottoscritto una convenzione e stabilito procedure operative coordinate
(Scarica la nota sottoscritta da tutti i Direttori regionali coinvolti qui: CAMPAGNA ANTINCENDIO BOSCHIVO 2022 - LE AZIONI DELLA REGIONE SICILIANA).


Sono pertanto programmati in ogni provincia incontri fra le strutture territoriali dei Dipartimenti sottoscrittori, con le altre strutture dei Comuni e delle Città metropolitane/Liberi consorzi e con le OOdV dotate di moduli AIB, secondo il seguente calendario:

  • Messina, 16 maggio, alle ore 16 presso il Distaccamento Forestale Colli San Rizzo;
  • Palermo 18 maggio alle ore,15 presso la sede VVF;
  • Trapani, 19 maggio alle ore 15, presso la sede VVF;
  • Catania, 23 maggio alle ore 16, Sede DRPC - San Giovanni La Punta;
  • Caltanissetta, 24 maggio alle ore 10 presso la sede IRF;
  • Enna, 24 maggio alle ore 15, presso Sede VVF ;
  • Agrigento, 26 maioo alle ore 15, presso Palacongressi – Villaggio Mosè;
  • Siracusa, 30 maggio alle ore 10, presso sede GCPC Priolo Gargallo (ex CERICA) c.da Bondifè – Priolo
  • Ragusa, 30 maggio alle ore 15 presso sede regionale del DRPC.

    Negli incontri, i Dipartimenti Regionali sottoscrittori ed il Comando dei VVF illustreranno il modello organizzativo coordinato appositamente per dare una risposta ancora più incisiva ed efficace alla lotta agli incendi boschivi, di interfaccia e di vegetazione.

    Il Dipartimento Regionale di Protezione civile illustrerà le attività di previsione e di prevenzione di propria competenza, l´emissione dell´”Avviso di protezione civile” relativo al rischio incendi e ondate di calore, con l’indicazione delle fasi operative per il rischio incendi e dei livelli di allerta per le ondate di calore; la promozione presso le amministrazioni comunali delle attività di prevenzione e l´aggiornamento dei piani di protezione civile per incendi di interfaccia; il supporto ai presidi antincendio ed ai pattugliamenti delle aree a rischio; il supporto alle Amministrazioni comunali nell´assistenza alla popolazione durante gli eventi e nel post evento e la gestione dell´emergenza di protezione civile.
    Tutto ciò tramite le strutture territoriali delegate, la SORIS e il Volontariato di p.c.


    Per quanto attiene al supporto alla prevenzione e allo spegnimento, il DRPC illustrerà per ogni provincia gli elenchi dei NOPI, delle OOdV, dei Moduli AIB e dei mezzi consegnati ai Comuni e al CFRS, delle autobotti di proprietà presenti in ogni singola provincia. Con riferimenti sulla dislocazione territoriale degli stessi mezzi.

    L’elenco dei mezzi è stato già consegnato alle strutture del CFRS e dei VVF per la creazione di un database condiviso che servirà a migliorare l’efficacia degli interventi e la sinergia fra tutte le componenti del sistema di protezione civile. Sarà anche concordato un programma mensile di pattugliamento delle OodV su percorsi condivisi con il CFRS.

    Il Corpo Forestale della Regione Siciliana CFRS illustrerà la rete territoriale dei distaccamenti, delle postazioni antincendio e la propria organizzazione di prevenzione e di spegnimento, le modalità organizzative delle attività di supporto alle OODV (presidio, pattugliamento, spegnimento, approvvigionamento idrico, etc..) e le procedure da seguire.

    Il Dipartimento Sviluppo Rurale dela Regione Siciliana DSRT illustrerà la propria organizzazione sul tenitorio e le risorse disponibili per le attività di cui trattasi.

    Il Comando Provinciale dei VVF esporrà la rete territoriale dei distaccamenti, la propria organizzazione per lo spegnimento, le modalità organizzative delle attività e le procedure da seguire.
    Sono invitati a partecipare: i Responsabili degli Uffici di Protezione Civile dei Comuni, delle Città Metropolitane e dei Liberi Consorzi, fornendo elenco di risorse, uomini e mezzi disponibili per le attività della campagna antincendio, mentre sono tenuti a partecipare i comuni dotati di mezzi e di risorse AIB e quelli a particolare rischio incendi.
    FV-GGR