Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile è una struttura della Presidenza della Regione Siciliana.

Nel 2001 nasce in Sicilia in sostituzione dell'ufficio regionale di protezione civile istituito con la legge n.14 del 1996.

Inizialmente sia l'Ufficio regionale di protezione civile che il Dipartimento regionale avevano quale unica sede Palermo.

Nel 2002 a Sant’Agata di Battiati viene creata la sede di Catania come istituzione del servizio per la Sicilia Orientale di protezione civile.

Nel 2003 vengono istituiti i servizi provinciali, in tal modo il Dipartimento acquisisce una struttura territoriale presente in ogni provincia della regione siciliana.

Al Dipartimento della Protezione Civile regionale compete:

- la gestione della Sala Operativa Regionale S.O.R.I.S. che assicura il costante flusso di raccolta e scambio delle informazioni sui rischi e i pericoli insistenti sul tutto il territorio regionale, con tutto il sistema di Protezione Civile, Volontariato, Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, Prefetture e Comuni;

- l'ordinamento e l'organizzazione anche territoriale della propria struttura‚ nonché dei propri uffici di competenza;

- la gestione e l´attivazione della colonna mobile regionale‚ composta anche dalle organizzazioni di volontariato di protezione civile iscritte nell´elenco territoriale.

I Dirigenti Generali della Protezione Civile Siciliana:

Ing. Salvatore Cocina dal 19 giugno 2020 ad oggi

Ing. Calogero Foti dal 2014 al 18 giugno 2020

Ing. Lo Monaco dal 2010 al 2013

Ing. Salvatore Cocina dal 2005 al 2009

Ing. Tullio Martella dal 2002 al 2004

Ing. Ignazio Sciortino dal 2001 al 2002

 

Struttura dipartimentale (Elenco completo)

 

SEGRETERIA DEL DIRIGENTE GENERALE

SDG.01- STAFF SEGRETERIA TECNICA DEL DIRIGENTE GENERALE

Dirigente: ing. Cacciatore Maria Assunta (ad interim)

Organizza le attività del Dirigente Generale e ne cura l'agenda.

Gestione dei Fogli vettore e dell’Archivio.

Protocollazione degli atti dello Staff e del Dirigente Generale.

Predisposizione del modello di liquidazione delle missioni del Dirigente Generale.

Gestione dell’archivio: atti alla firma del Dirigente Generale.

Raccolta dei Decreti e delle Circolari.

Attività di segreteria in genere.

Gestione del protocollo informatico di cui al D.P.R. 428/1998 attraverso il sistema IRIDE e le PEC.

Supporto nella predisposizione di Funzionigramma ed Organigramma e disposizioni di servizio del DRPC, nonché nella predisposizione di note riservate e/o sensibili volte a garantire l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa.

Attività di supporto al Dirigente Generale negli affari riservati ed avocati.

Predisposizione atti di indirizzo e regolamenti.

Supporto al Dirigente Generale per la programmazione finanziaria del FORD, Straordinari, indennità, piani di lavoro e progetti obiettivo per il personale del comparto non dirigenziale.

Elaborazione e liquidazione degli emolumenti accessori ricadenti sulle ordinanze.

Supporto tecnico-amministrativo al Dirigente Generale nei rapporti con le Organizzazioni Sindacali.

Supporto nella predisposizione di provvedimenti volti al rispetto delle norme per il funzionamento del DRPC, nonché per la corretta applicazione del contratto collettivo al personale regionale.

Supporto per le attività sui sistemi telematici: SIC e GEOCOS.

Protocollo riservato.

Esame preliminare di atti e provvedimenti sottoposti alla firma del Dirigente Generale.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

Stampa e comunicazione del DRPC.

Gestione del sito web e coordinamento redazionale.

Gestione delle piattaforme social.

Piano delle comunicazioni.

Raccoglie, monitora e condivide le agenzie stampa, i servizi delle trasmissioni televisive e radiofoniche, articoli di giornali, realizza la rassegna stampa quotidiana e periodica.

Promozione e cura delle relazioni con gli organi di informazione.

Informazione in emergenza

SDG. 02 - STAFF GIURIDICO-LEGALE

Dirigente: ing. Maurizio Costa (ad interim)

Gestione degli affari legali e del contenzioso del DRPC Sicilia anche connesso a Ordinanze di protezione civile.

Cura gli aspetti normativi connessi alle Ordinanze di protezione civile.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento in raccordo con le altre strutture dipartimentali.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Cura il monitoraggio delle materie normative di interesse del Dipartimento.

Aggiorna la normativa sul sito web del Dipartimento.

Cura i rapporti con l'Ufficio legislativo e legale, l'Avvocatura dello Stato e uffici competenti in materia

 di affari legali e contenzioso.

Aspetti disciplinari e penali.

Cause di servizio.

Pratiche medico-legali.

URP e tenuta dei registri di accesso civico (semplice e generalizzato) e accesso agli atti.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

AREE E SERVIZI

AREA A.01 - AFFARI GENERALI - GESTIONE RISORSE UMANE - RELAZIONI SINDACALI - SERVIZIO ADEMPIMENTI SICUREZZA LAVORATORI.

Dirigente: ing. Cacciatore Maria Assunta

Gestione risorse umane, rapporti contrattuali, collettivi.

Predisposizione Nulla-osta ai trasferimenti.

Istruttoria per la liquidazione delle spese relative ad indennità mensa e prestazioni di lavoro straordinario.

Istruttoria e liquidazione delle spese di missione del personale in servizio presso il Dipartimento.

Predisposizione delle Autorizzazioni relative ad incarichi esterni.

Pubblicizzazione dei corsi regionali ed organizzazione del personale per la partecipazione.

Rilevazione delle presenze.

Servizio adempimenti sicurezza lavoratori in applicazione D.Lvo n.81/08.

Predisposizione di atti istruttori nell’ambito del FORD finalizzati alla liquidazione degli emolumenti del personale del comparto.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

AREA A.02 - PROGRAMMAZIONE REGIONALE ED EXTRAREGIONALE - ATTIVITÀ DI PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLE ATTIVITÀ DEL DIPARTIMENTO CON FONDI EXTRAREGIONALI

Dirigente: dott. Rosario Di Prazza (ad interim)

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atte a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Programmazione, coordinamento, verifica, controllo e vigilanza sulle attività amministrative, contabili e finanziarie relative ai fondi extraregionali.

Delibere CIPE e Accordi di programma quadro in raccordo con i Servizi competenti del Dipartimento.

Programmazione interventi e Monitoraggio della spesa dei programmi comunitari.

Effettua la selezione e la partecipazione dei progetti e/o bandi europei anche in collaborazione con i Servizi competenti del Dipartimento.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atte a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Attivazione e interventi in emergenza.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

AREA A.03 - GESTIONE RISORSE FINANZIARIE - ATTIVITÀ FINANZIARIA DEL DIPARTIMENTO - MONITORAGGIO DELLA SPESA - ATTIVITÀ DI RAGIONERIA - VERIFICA, CONTROLLO E VIGILANZA SULLE ATTIVITÀ CONTABILI E FINANZIARIE - CASSIERE

Dirigente: dott.ssa Manzo Anna Maria

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Predisposizione del DEF di competenza del Dipartimento.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazione per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Cura gli atti inerenti alla programmazione della spesa e al bilancio (predisposizione Bozzone).

Relazione con gli organi di controllo relativamente agli atti di gestione delle risorse finanziarie per i quali fornisce il riscontro sulle relative coperture.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Gestione del servizio di cassa del Dipartimento.

Attività finanziarie e fiscali in capo alle OCDPC del DRPC.

Verifica contabile degli atti alla firma del Dirigente Generale.

Monitoraggio e gestione piattaforma certificazione dei crediti e Unimatica.

Gestione e monitoraggio delle risorse finanziarie e dei pagamenti.

Rendicontazione della spesa.

Controlli sulla legittimità della spesa.

Affari finanziari (impegno risorse economiche, decreto di finanziamento intervento, ordini accreditamento, etc.).

Attivazione e interventi in emergenza.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

AREA A.04 - PIANIFICAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE – PIANI REGIONALI E LOCALI – PIANIFICAZIONE E GESTIONE RISORSE (MATERIALI, MEZZI E FORNITURE)

Dirigente: dott. Bonina Aldo Gaetano

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Aggiornamento del Piano Regionale di Protezione civile in raccordo con le strutture dipartimentali.

Studi e ricerche sulle emergenze di protezione civile.

Indirizzi per la predisposizione dei piani provinciali e comunali di protezione civile nonché per la revisione e valutazione periodica dei medesimi piani.

Definizione degli Ambiti territoriali e organizzativi ottimali (individuazione geografica e criteri organizzativi) di cui alla direttiva nazionale sulla pianificazione e indirizzi per la redazione dei piani d’ambito (art. 11, comma b, D.Lgs n. 1/2018).

Collabora con S.01 per la verifica costituzione UCPC, COC, CCS e relativi responsabili di funzioni.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile per il territorio della Regione Siciliana.

Redazione di strumenti di pianificazione di protezione civile in coerenza con disposizioni normative di settore.

Attività inerenti la pianificazione di protezione civile a valle dighe (PED).

Censimento dei beni culturali ed ambientali.

Attività di previsione, valutazione della vulnerabilità e redazione dei piani per la mitigazione dei danni attesi.

Censimento dei presidi di protezione civile.

Manutenzione dei beni mobili e immobili dipartimentali.

Provvede all'organizzazione logistica e all'approvvigionamento del materiale di consumo attraverso i Consegnatari di sede.

Anagrafe patrimoniale.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza

AREA A.05 - GARE E CONTRATTI

Dirigente: arch. Terrana Antonino

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Convenzioni e accordi tra amministrazioni e cura del registro inerente.

Gestione amministrativa consulenti, esperti e convenzioni con soggetti esterni.

Ufficiale rogante.

Predisposizione dei contratti.

Repertorio Contratti.

Gestione e aggiornamento elenco ditte di fiducia.

Gestione e aggiornamento albo tecnici disponibili e idonei all'affidamento di servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria anche integrata e ad altri servizi tecnici.

Espletamento delle gare d'appalto di forniture, di servizi e di lavori.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

AREA A.06 -ATTUAZIONE PTPCT: TRASPARENZA, ANTICORRUZIONE E INTEGRITÀ - CONTROLLO DI GESTIONE

Dirigente: dott. Lo Monaco Nello

Elaborazione di modelli organizzativi e procedure per la Mappatura delle linee di attività degli uffici dipartimentali.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atte a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Adempimenti connessi alla normativa anticorruzione e trasparenza della azione amministrativa in raccordo con le strutture dipartimentali.

Semplificazione dell’attività amministrativa.

Progettazione, programmazione e realizzazione delle attività volte ad assicurare la trasparenza dell'azione amministrativa del Dipartimento.

Progettazione, programmazione e realizzazione delle attività volte alla prevenzione della corruzione nelle attività del Dipartimento.

Obblighi derivanti dal regolamento della privacy.

Attività di pubblicazione degli atti Dipartimentali.

Relazioni con l'Ufficio del Responsabile per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza della Presidenza della Regione Siciliana.

Attività connesse al Controllo interno di Gestione del Dipartimento.

Gestione Piattaforma GEHO.

Cura la predisposizione dei documenti di programmazione interni e svolge funzione di supporto nelle attività connesse alla definizione degli obiettivi gestionali, alla loro pesatura, all'individuazione degli indicatori.

Monitoraggio delle azioni del Dipartimento della qualità e quantità dell’output realizzato dalla Dirigenza, verifica della funzionalità e proposte organizzative conseguenti.

Relazioni con l'Ufficio di controllo della Presidenza della Regione Siciliana relativamente alla pianificazione strategica e alla valutazione della dirigenza.

Predispone delle relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.01 - EMERGENZA - GESTIONE DELLA SALA OPERATIVA REGIONALE INTEGRATA DELLA REGIONE SICILIANA

Dirigente: dott. Di Prazza Rosario

Coordina le attività regionali nelle diverse fasi di allerta.

Studi e ricerche sulle emergenze di protezione civile.

Collabora con A.04 per gli indirizzi per la predisposizione dei piani provinciali e comunali di protezione civile nonché per la revisione e valutazione periodica dei medesimi piani.

Verifica costituzione UCPC, COC, CCS e relativi responsabili di funzioni.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile per il territorio della Regione Siciliana.

Gestione del Sistema di comunicazione radio (TLC).

Gestione e supporto tecnologico ai Sistemi informativi e di telecomunicazione del Dipartimento, garantendo la sicurezza informatica dei dati.

Progettazione e strutturazione delle banche date territoriali del DRPC Sicilia.

Elaborazione di modelli standard e criteri per l’archiviazione e la rappresentazione grafica dei dati geografici.

Gestione e implementazione del Geoportale del DRPC Sicilia per la pubblicazione e condivisione dei dati territoriali.

Amministrazione e gestione degli applicativi finalizzati all'operatività del Dipartimento: banca dati SIT e piattaforma GECoS Procedure per l'approvvigionamento di servizi, forniture e lavori relativi all'operatività ed alla funzionalità del Dipartimento e del loro utilizzo.

Anagrafe delle attrezzature e dei mezzi.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

Unità Operativa S.01.01 - SORIS e Gestione e coordinamento delle attività emergenziali

Gestione della Sala Operativa Regionale integrata siciliana e coordinamento sale operative territoriali.

Procedure di emergenza e raccordo con la sala operativa nazionale.

Coordinamento attività regionali nelle diverse fasi di allerta con i componenti del sistema regionale di protezione civile.

Collabora con il Centro Funzionale Decentrato Multi rischio Integrato.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza in raccordo con i Servizi Tematici Competenti S.03, S.04, S.05, S.06, atti a garantire l'uniformità amministrativa, tecnica e operativa delle strutture del Dipartimento e le componenti del Sistema regionale di protezione civile.

Gestione e coordinamento delle attività emergenziali.

Attivazione e coordinamento dei N.O.P.I. (Nuclei operativi pronto intervento).

Coordinamento in emergenza dei centri operativi.

Gestione del Sistema di comunicazione radio (TLC).

Linee guida e supporto alla pianificazione di allerta ed emergenza in raccordo con i Servizi Tematici.

Coordinamento utilizzo materiali, attrezzature e mezzi di protezione civile.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.02 -MONITORAGGIO E CONTROLLO FONDI EXTRAREGIONALI

Dirigente: arch. Palumbo Gesua

Cura l'elaborazione delle "Piste di Controllo" per le linee d'intervento di competenza del Dipartimento.

Predispone il "programma di controlli" delle azioni relativa a programmi europei.

Cura il monitoraggio e controllo degli atti relativi alla spesa sostenuta nell'ambito del P.O.FESR.

Effettua i controlli in loco sulla regolarità amministrativa e contabile delle operazioni finanziate.

Valida i dati finanziari, procedurali e fisici volti alla certificazione della spesa.

Supporto al D.G. per operazioni di verifica dell'Autorità di AUDIT e la predisposizione degli atti da sottoporre ai Comitati di sorveglianza.

Controlli di primo livello per le azioni di competenza del corrispondente Centro di Responsabilità per il PO FESR 2014-2020, il PO FESR Sicilia 2007-13, FSC, Patto per il Sud, APQ, PAC e POC.

Verifiche amministrative rispetto a ciascuna domanda di rimborso presentata dai beneficiari, propedeutiche alla certificazione delle spese alla UE, verifiche sul posto delle operazioni (effettuate su base campionaria e/o nel rispetto del piano dei controlli).

Validazione sul sistema Caronte dei dati di certificazione di spesa e predisposizione domanda di pagamento.

Controlli per gli interventi di Strumenti di Ingegneria Finanziaria (ove pertinenti).

Comunicazioni delle irregolarità e dei ritiri.

Attività di competenza connesse alla chiusura dei Programmi Operativi.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.03 - RISCHIO SISMICO E VULCANICO - STRUTTURA DI COMPETENZA PER LE ATTIVITÀ DI PREVISIONE E PREVENZIONE CONNESSE AL RISCHIO SISMICO E VULCANICO - CENTRO FUNZIONALE DECENTRATO SIS VUL CFD SISVUL.

Dirigente: dott. Giustolisi Francesco

Coordinamento attività U.O.B. di competenza.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento in raccordo con l'Area A.04.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Gestione del sistema di allerta regionale per il rischio sismico e vulcanico con il Concorso dei Centri di Competenza regionali.

Attività di concertazione, elaborazione, analisi e interpretazione dei dati di monitoraggio.

Progettazione, manutenzione e gestione delle reti di monitoraggio strumentale.

Monitoraggio degli eventi di competenza in corso.

Valutazioni post-evento in collegamento con il servizio S.11.

Attività connesse alle convenzioni con società di servizi.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa, tecnica e operativa delle strutture del Dipartimento e le componenti del Sistema regionale di protezione civile.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

Unità Operativa S.03.01 - Rischio Sismico e Vulcanico

Dirigente: dott. Fichera Giuseppe

Individuazione, formazione e aggiornamento elenco zone sismiche.

Classificazione sismica regionale.

Coordinamento attività regionale di censimento rischio ed agibilità di edifici (P.A., Scuole, Ospedali, ecc) e opere infrastrutturali (strade, elisuperfici e porti) di interesse strategico o rilevante ai fini di protezione civile.

Linee Guida per le verifiche tecniche dei livelli di sicurezza degli edifici.

Formazione specialistica dei tecnici funzionari in materia di rischio sismico.

Previsione e prevenzione del rischio vulcanico.

Promozione della pianificazione di protezione civile in materia di rischio vulcanico.

Attività di carattere geologico relative alle aree vulcaniche siciliane.

Gestione delle attività di concentrazione, elaborazione, analisi ed interpretazione dei dati, nel tempo reale e nel tempo differito.

Linee guida e supporto alla pianificazione di allerta ed emergenza correlata ai rischi di competenza in raccordo con S.08.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa, tecnica e operativa delle strutture del Dipartimento e le componenti del Sistema regionale di protezione civile.

Gestione di convenzioni con Società di servizi per le finalità dell'obiettivo.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.04 - RISCHIO IDRAULICO E IDROGEOLOGICO - STRUTTURA DI COMPETENZA PER LE ATTIVITÀ DI PREVISIONE E PREVENZIONE CONNESSE AL RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO - CENTRO FUNZIONALE DECENTRATO IDRO

Dirigente: dott. Basile Giuseppe

CFD IDRO.

Coordinamento attività UU.OO.B. di competenza.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento in raccordo con l'Area A.05.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Gestione del sistema di allerta regionale:elaborazione quotidiana, tutti i giorni dell'anno, degli Avvisi di protezione civile per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico.

Monitoraggio degli eventi meteorologici, all'occorrenza anche in H24, e redazione periodica dei bollettini di monitoraggio.

Elaborazione dei "rapporti di evento".

Sviluppo di modellistica previsionale per gli eventi di tipo idrogeologico e idraulico anche in collaborazione con enti di ricerca.

Coordinamento, attivazione e gestione dei presidi territoriali della Regione Siciliana, anche in sinergia con altre componenti del sistema regionale di protezione civile.

Rapporti con la Rete Nazionale dei Centri funzionali.

Progettazione, gestione e manutenzione dei sistemi di monitoraggio strumentale per finalità connesse al rischio meteo-idrogeologico e idraulico.

Supporto tecnico-operativo in caso di eventi significativi di natura meteo-idrogeologica e idraulica.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

Unità Operativa S.04.01 - Unità per la previsione e prevenzione del rischio idrogeologico e idraulico - Unità Meteo

Atti di indirizzo in materia di previsione e prevenzione del rischio idrogeologico e idraulico.

Linee guida per la pianificazione di protezione civile in materia di rischio idrogeologico e idrogeologico anche in coerenza con gli strumenti di pianificazione e programmazione regionali e nazionali in raccordo con S08.

Raccolta ed elaborazione dei dati finalizzati all'implementazione di database regionali e nazionali in materia di rischio idrogeologico e idraulico.

Progettazione di programmi di indagini geognostiche e geotecniche e di monitoraggio strumentale per lo studio e la mitigazione del rischio idrogeologico e idraulico.

Promozione di studi, anche in collaborazione con Enti di ricerca, orientati alla previsione e prevenzione del rischio idrogeologico e idraulico.

Gestione di convenzioni con Società di servizi per le finalità dell'obiettivo.

Previsioni meteorologiche regionali per finalità di protezione civile.

Rapporti con l'Agenzia nazionale per la meteorologia e climatologia (cosiddetta"Italia Meteo").

Nowcasting meteorologico per finalità di protezione civile.

Promozione di studi, anche in collaborazione con Enti di ricerca, orientati alla previsione e prevenzione del rischio idrogeologico e idraulico.

Supporto tecnico-operativo in caso di eventi significativi di natura meteo-idrogeologica e idraulica.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.05 - RISCHIO ANTROPICO E AMBIENTALE - STRUTTURA DI COMPETENZA PER LE ATTIVITÀ DI PREVISIONE E PREVENZIONE CONNESSE AL RISCHIO ANTROPICO E AMBIENTALE - CENTRO FUNZIONALE DECENTRATO ANTROPICO E AMBIENTALE

Dirigente: ing. Meloni Ranieri

CFD ANAM.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Gestione del sistema di allerta regionale per il rischio antropico e ambientale con il Concorso dei Centri di Competenza regionali.

Attività di concertazione, elaborazione, analisi e interpretazione dei dati di monitoraggio.

Progettazione, manutenzione e gestione delle reti di monitoraggio strumentale.

Monitoraggio degli eventi in corso.

Valutazioni post-evento in raccordo con S.01.

Attività connesse alle convenzioni con società di servizi.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa, tecnica e operativa delle strutture del Dipartimento e le componenti del Sistema regionale di protezione civile.

Verifica della perimetrazione delle aree e censimento degli edifici strategici ricadenti nelle aree boscate.

Redazione e/o verifica degli scenari di rischio per incidente stradale, ferroviario, marittimo con analisi delle frequenze d'incidente ed elaborazione dei piani di sicurezza.

Gestione di convenzioni con Società di servizi per le finalità dell'obiettivo.

Previsione e prevenzione dei rischi di natura antropica, industriale, sanitaria e d'incendio d'interfaccia.

Redazione di una carta storica degli incendi.

Carta dei luoghi di approvvigionamento idrico.

Censimento delle industrie chimiche.

Censimento dei presidi sanitari.

Redazione delle mappe e dei piani regionali dei rischi.

Linee guida e supporto alla pianificazione di allerta ed emergenza correlata ai rischi di competenza.

Formazione specialistica dei tecnici funzionari in materia di rischio antropico.

Predisposizione della carta dei rischi antropici per finalità di protezione civile.

Valutazione e analisi del rischio residuo post-evento con il concorso delle Strutture del Dipartimento regionale della protezione civile.

Gestione di convenzioni con Società di servizi per le finalità dell'obiettivo.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.06 - UFFICIO AMIANTO - PREVISIONE E PREVENZIONE PRIMARIA E SECONDARIA DEI RISCHI DERIVANTI DALL'INQUINAMENTO DI FIBRE D'AMIANTO. ADEMPIMENTI RELATIVI ALL'ATTUAZIONE DELLA L.R. N.10 DEL 29 APRILE 2014

Dirigente: dott.ssa Le Pira Arcangela

Cura il raccordo tra gli Enti e attività attuazione L.r. 10/2014.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Adempimenti relativi alla attuazione della Lr.10 del 29 aprile 20l4, recante norme di "Tutela della salute, del territorio dei rischi derivanti dall'amianto".

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa, tecnica e operativa delle strutture del Dipartimento e le componenti del Sistema regionale di protezione civile.

Previsione e prevenzione primaria e secondaria dei rischi derivanti dall'inquinamento di fibre d'amianto.

Mappatura siti, impianti, edifici e manufatti contenenti amianto.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.07 - VOLONTARIATO E FORMAZIONE

Dirigente: dott. Beninato Salvatore

Cura i rapporti con il DPC nazionale su problematiche del volontariato.

Predisposizione di circolari e direttive in materie di competenza, atti a garantire l'uniformità amministrativa e operativa delle strutture del Dipartimento.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Rapporti con il DPC nazionale su problematiche del volontariato.

Vigilanza e controllo Censimento dei presidi di protezione civile.

Programmazione esercitazioni.

Coordinamento delle attività del Volontariato di protezione civile e di quelle svolta dai servizi provinciali in materia di volontariato (istruttorie pratiche rimborsi, iscrizioni, attivazioni etc..

Attivazione del volontariato in caso di emergenza.

Tenuta e gestione dell'Elenco territoriale del Volontariato di protezione civile della Regione Siciliana, verifica permanenza requisiti.

Contributi alle Associazioni.

Convenzioni con OodV .

Benefici artt.39 e 40 dgls n°1/2018. Co.Mo.Re.S. (Colonna mobile regionale).

Gestione della Colonna mobile del volontariato.

Attività di formazione di protezione civile del volontariato e di tutte le componenti del Sistema regionale di protezione civile.

Definizione degli standard formativi e di didattica.

Registro dei formatori.

Progettazione, programmazione e realizzazione di iniziative volte alla diffusione della conoscenza in materia di protezione civile e favorire la partecipazione attiva dei cittadini.

Progettazione, programmazione e realizzazione di attività dedicate agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e delle Università, in materia di protezione civile.

Ispezioni alle OOdV.

Progettazione, programmazione e realizzazione dei modelli e delle attività di formazione delle diverse componenti e strutture operative, anche al fine di promuovere la diffusione di linguaggi per procedure comuni nell'intero Servizio regionale.

Progettazione, programmazione e realizzazione delle attività formative del personale del Dipartimento.

Partecipazione del personale del dipartimento a progetti formativi in qualità di esperti o docenti.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza -

SERVIZIO S.08 - INTERVENTI IN EMERGENZA

Dirigente: ing. La Spina Nunziato

Attua interventi in somma urgenza per assicurare il rientro all’ordinario nell’immediato post evento.

Realizza misure provvisorie di alloggio alle popolazioni vulnerate.

Cura la messa in sicurezza delle aree naturali e antropiche vulnerate nonché attua idonee misure di protezione dei beni culturali interessati o minacciati da rischi incombenti..

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Espletamento delle gare d'appalto per la realizzazione di interventi in emergenza.

Gestione e vigilanza opere pubbliche di protezione civile Sicilia.

Attività tecnico-amministrativo in capo alle OCDPC del DRPC.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.09 - SERVIZIO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI AGRIGENTO

Dirigente: ing. Costa Maurizio

Rapporti con gli enti locali, con la Prefettura e le altre istituzioni a scala provinciale.

Cura la gestione del personale per gli aspetti di competenza.

URP

Cura le attività di protocollazione e trasmissione degli atti di competenza.

Attività di prevenzione e previsione per la sicurezza sul posto di lavoro.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana e alla predisposizione del DEF.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Consegnatario della sede.

Gestione materiale e mezzi.

Anagrafe patrimoniale.

Previsione e prevenzione del rischio sismico, idrogeologico ed ambientale, incendi d'interfaccia, sanitario, industriale, antropico.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile provinciale e comunale.

Gestione delle attività post-calamità per il rientro alla normalità.

Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile.

Organizzazione e gestione del volontariato in ambito provinciale.

Banca dati SIT.

Concorre, per la parte di competenza, alla predisposizione del Piano del fabbisogno dei mezzi del sistema regionale di protezione civile.

Svolge ogni altra attività delegata dal DG o su incarico dello stesso.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.10 - SERVIZIO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE PER LE PROVINCE DI ENNA E CALTANISSETTA

Dirigente: ing. Crapanzano Calogero

Rapporti con gli enti locali, con la Prefettura e le altre istituzioni a scala provinciale.

Cura la gestione del personale per gli aspetti di competenza.

URP.

Cura le attività di protocollazione e trasmissione degli atti di competenza.

Attività di prevenzione e previsione per la sicurezza sul posto di lavoro.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana e alla predisposizione del DEF.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Consegnatario della sede.

Gestione materiale e mezzi.

Anagrafe patrimoniale.

Previsione e prevenzione del rischio sismico, idrogeologico ed ambientale, incendi d'interfaccia, sanitario, industriale, antropico.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile provinciale e comunale.

Gestione delle attività post-calamità per il rientro alla normalità.

Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile.

Organizzazione e gestione del volontariato in ambito provinciale.

Banca dati SIT.

Concorre, per la parte di competenza, alla predisposizione del Piano del fabbisogno dei mezzi del sistema regionale di protezione civile.

Svolge ogni altra attività delegata dal DG o su incarico dello stesso.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.11 - SERVIZIO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI CATANIA

Dirigente: dott. Sanfilippo Marco

Rapporti con gli enti locali, con la Prefettura e le altre istituzioni a scala provinciale.

Cura la gestione del personale per gli aspetti di competenza.

URP.

Cura le attività di protocollazione e trasmissione degli atti di competenza.

Attività di prevenzione e previsione per la sicurezza sul posto di lavoro.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana e alla predisposizione del DEF.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Consegnatario della sede.

Gestione materiale e mezzi.

Anagrafe patrimoniale.

Previsione e prevenzione del rischio sismico, idrogeologico ed ambientale, incendi d'interfaccia, sanitario, industriale, antropico.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile provinciale e comunale.

Gestione delle attività post-calamità per il rientro alla normalità.

Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile.

Organizzazione e gestione del volontariato in ambito provinciale.

Banca dati SIT.

Concorre, per la parte di competenza, alla predisposizione del Piano del fabbisogno dei mezzi del sistema regionale di protezione civile.

Svolge ogni altra attività delegata dal DG o su incarico dello stesso.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.12 - SERVIZIO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI MESSINA

Dirigente: ing. Manfrè Bruno

Rapporti con gli enti locali, con la Prefettura e le altre istituzioni a scala provinciale.

Cura la gestione del personale per gli aspetti di competenza.

URP.

Cura le attività di protocollazione e trasmissione degli atti di competenza.

Attività di prevenzione e previsione per la sicurezza sul posto di lavoro.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana e alla predisposizione del DEF.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Consegnatario della sede.

Gestione materiale e mezzi.

Anagrafe patrimoniale.

Previsione e prevenzione del rischio sismico, idrogeologico ed ambientale, incendi d'interfaccia, sanitario, industriale, antropico.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile provinciale e comunale.

Gestione delle attività post-calamità per il rientro alla normalità.

Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile.

Organizzazione e gestione del volontariato in ambito provinciale.

Banca dati SIT.

Concorre, per la parte di competenza, alla predisposizione del Piano del fabbisogno dei mezzi del sistema regionale di protezione civile.

Svolge ogni altra attività delegata dal DG o su incarico dello stesso.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.13 - SERVIZIO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA PALERMO

Dirigente: dott. Sanfilippo Marco Cesare

Rapporti con gli enti locali, con la Prefettura e le altre istituzioni a scala provinciale.

Cura la gestione del personale per gli aspetti di competenza.

URP.

Cura le attività di protocollazione e trasmissione degli atti di competenza.

Attività di prevenzione e previsione per la sicurezza sul posto di lavoro.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana e alla predisposizione del DEF.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Consegnatario della sede.

Gestione materiale e mezzi.

Anagrafe patrimoniale.

Previsione e prevenzione del rischio sismico, idrogeologico ed ambientale, incendi d'interfaccia, sanitario, industriale, antropico.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile provinciale e comunale.

Gestione delle attività post-calamità per il rientro alla normalità.

Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile.

Organizzazione e gestione del volontariato in ambito provinciale.

Banca dati SIT.

Concorre, per la parte di competenza, alla predisposizione del Piano del fabbisogno dei mezzi del sistema regionale di protezione civile.

Svolge ogni altra attività delegata dal DG o su incarico dello stesso.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.14 - SERVIZIO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI RAGUSA

Dirigente: ing. Lauretta Luigi

Rapporti con gli enti locali, con la Prefettura e le altre istituzioni a scala provinciale.

Cura la gestione del personale per gli aspetti di competenza.

URP.

Cura le attività di protocollazione e trasmissione degli atti di competenza.

Attività di prevenzione e previsione per la sicurezza sul posto di lavoro.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana e alla predisposizione del DEF.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Consegnatario della sede.

Gestione materiale e mezzi.

Anagrafe patrimoniale.

Previsione e prevenzione del rischio sismico, idrogeologico ed ambientale, incendi d'interfaccia, sanitario, industriale, antropico.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile provinciale e comunale.

Gestione delle attività post-calamità per il rientro alla normalità.

Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile.

Organizzazione e gestione del volontariato in ambito provinciale.

Banca dati SIT.

Concorre, per la parte di competenza, alla predisposizione del Piano del fabbisogno dei mezzi del sistema regionale di protezione civile.

Svolge ogni altra attività delegata dal DG o su incarico dello stesso.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

SERVIZIO S.15 - SERVIZIO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI SIRACUSA

Dirigente: arch. Bellassai Biagio

Rapporti con gli enti locali, con la Prefettura e le altre istituzioni a scala provinciale.

Cura la gestione del personale per gli aspetti di competenza.

URP.

Cura le attività di protocollazione e trasmissione degli atti di competenza.

Attività di prevenzione e previsione per la sicurezza sul posto di lavoro.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana e alla predisposizione del DEF.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Consegnatario della sede.

Gestione materiale e mezzi.

Anagrafe patrimoniale.

Previsione e prevenzione del rischio sismico, idrogeologico ed ambientale, incendi d'interfaccia, sanitario, industriale, antropico.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile provinciale e comunale.

Gestione delle attività post-calamità per il rientro alla normalità.

Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile.

Organizzazione e gestione del volontariato in ambito provinciale.

Banca dati SIT.

Concorre, per la parte di competenza, alla predisposizione del Piano del fabbisogno dei mezzi del sistema regionale di protezione civile.

Svolge ogni altra attività delegata dal DG o su incarico dello stesso.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza. 

SERVIZIO S.16 - SERVIZIO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE PER LA PROVINCIA DI TRAPANI

Dirigente: dott. Parrinello Antonio Giuseppe

Rapporti con gli enti locali, con la Prefettura e le altre istituzioni a scala provinciale.

Cura la gestione del personale per gli aspetti di competenza.

URP.

Cura le attività di protocollazione e trasmissione degli atti di competenza.

Attività di prevenzione e previsione per la sicurezza sul posto di lavoro.

Concorre alla predisposizione della relazione annuale per il giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Siciliana e alla predisposizione del DEF.

Relazioni per la verifica degli obiettivi e il raggiungimento della performance dipartimentale per la parte di competenza.

Consegnatario della sede.

Gestione materiale e mezzi.

Anagrafe patrimoniale.

Previsione e prevenzione del rischio sismico, idrogeologico ed ambientale, incendi d'interfaccia, sanitario, industriale, antropico.

Promozione e supporto della pianificazione di protezione civile provinciale e comunale.

Gestione delle attività post-calamità per il rientro alla normalità.

Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile.

Organizzazione e gestione del volontariato in ambito provinciale.

Banca dati SIT.

Concorre, per la parte di competenza, alla predisposizione del Piano del fabbisogno dei mezzi del sistema regionale di protezione civile.

Svolge ogni altra attività delegata dal DG o su incarico dello stesso.

Partecipazione a tutte le attività di protezione civile anche in emergenza.

Tutte le strutture possono essere attivate per l’emergenza e concorrono agli interventi in emergenza e per il superamento della stessa.